Parole che insegnano

giovedì 7 luglio 2016

L'uomo era seduto senza speranza
sulle sue macerie d'uomo,
piangeva la sua irreparabile sconfitta.
Ma ecco
San Francesco che si mette 
a cantare il Cantico delle
Creature; tutte le cose create,
come l'acqua, il fuoco, il vento,
il sole, la luna le stelle e
anche la morte, diventano
fratelli e sorelle dell'uomo; e
l'uomo, si riprende, si rialza, si
mette a camminare nel nuvolo
e nel sereno, con la sua faccia,
d'uomo, ed è una bella faccia,
somiglia alla faccia di Dio.
(Vittorio G. Rossi)

Risultati immagini per immagini di madre teresa di calcutta

Madre Teresa di Calcutta ci suggerisce parole che ci aiutano a trasformare, un po',  la nostra vita. Sono parole che guardano in alto, facili da mettere in pratica,con umiltà.

"Credo che il mondo oggi sia sconvolto e soffra tanto, perchè nei focolari domestici e nella vita famigliare c'è veramente poco amore.
Non abbiamo tempo per i figli, non abbiamo tempo per rallegrarci a vicenda.
L'amore inizia nella casa paterna; l'amore vive nelle case: la sua mancanza è il motivo per cui oggi nel mondo c'è tanta sofferenza e tanta infelicità.
Se prestassimo ascolto a Gesù, Egli ci farebbe sentire quel che ha detto una volta: "Amatevi gli uni gli altri, come io ho amato voi".
Dobbiamo fare delle nostre case dei centri di compassione e perdonare senza fine.
Siate gentili e misericordiosi.
Nessuno venga a voi senza andarsene via migliore e più contento.
Siate l'espressione vivente della gentilezza di Dio; gentilezza sul vostro viso, gentilezza nei vostri occhi, gentilezza nel vostro sorriso, gentilezza nel vostro caldo modo di salutare".

Risultati immagini per immagini di madre teresa di calcutta