martedì 23 febbraio 2016




In una sola unica notte
riavrai la tua chioma,
amico albero,
e ritornerà lo splendore 
di fiori già conosciuti.
Riavrai la calda luce
che filtra tra i pini con una
soavità di miele
per riscaldare
le tue artritiche braccia.
 Berrai
  petali di rugiada
ascolterai risate, cantare
come acqua.
Il prato stenderà il suo
mantello verde.
E in una sola, 
azzurra, 
notte.
 ti sentirai rinascere. (Lucia)