Il dono sospeso

martedì 26 gennaio 2016

Risultati immagini per Immagini:  Pane in attesa qui - caffè in attesa qui caffè in attesa


Risultati immagini per Immagini:  Pane in attesa qui - caffè in attesa qui caffè in attesa





L'8 luglio scorso è diventato legge della Repubblica Italiana il progetto "Giorno del Dono"
Ma qualcosa non mi è chiaro.
Nel giorno del dono si possono organizzare, senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica, cerimonie, incontri e momenti comuni di riflessione.

La data scelta (per il g. del d.)è il 4 ottobre festa di San Francesco, Patrono d'Italia, già giorno della Pace, della fraternità e del dialogo tra culture e religioni diverse.

In questa giornata inoltre si può donare del proprio tempo, a se stessi e fare delle relazioni con gli altri. Il simbolo grafico è questo:





Un nodo che rappresenta la bellezza e la resistenza ma anche la facilità ad essere sciolto, perchè il dono non deve essere nè un dovere nè un obbligo.


Risultati immagini per Immagini: logo del giorno del dono

Risultati immagini per Immagini: logo del giorno del dono


Ciò che non mi è chiaro è che il 5 ottobre io non posso più donare un pane, un caffè, un libro e via dicendo? ma ci voleva una legge per rendere le persone generose?
Voglio ironizzare un po' su questa "legge"
Poniamo il caso che domani io dico alla signora Olga che mi viene ad aiutare: "Olga venga si sieda qui con me e passiamo un po' di tempo a chiacchierare e a sorbirci un bel thè, alla casa non ci pensiamo.....oh, ma non è il 4 ottobre....Olga no, non si può fare, la legge dice: 4 ott e oggi siamo a gennaio. Perbacco, un'occasione perduta!.

Amici: legge o non legge noi tutte le cose elencate le facciamo già. Il mio desiderio è di amare chi voglio (Tutti) anche se non è san Valentino, di festeggiare la mia mamma tutti i giorni e via di questo passo....Oh!


Chiedo umilmente scusa a chi leggerà e non condividerà i miei pensieri, aggiungo però
che partecipo fedelmente alla "Colletta alimentare e a quella per i farmaci".
Condivido pienamente il pensiero di Papa Francesco sull'anno della Misericordia,
Il Sinodo sulla famiglia e chissà che seguendo i suoi suggerimenti non ci abituiamo ad essere misericordiosi ogni giorno dell'anno.