Finalmente parlo delle mie vacanze

giovedì 6 agosto 2015



Sono andata al mare ancora nel mese di giugno, nel mese delle "piogge"! Questa è una rara fotografia dai colori felici.

Ecco di seguito gli altri scatti, per farvi conoscere cosa o chi, colpisce il mio sguardo.






Pietraligure: La spiaggia destinata principalmente ai cani. Qui Tequila "guardia del corpo per Marta e Elena ( amo l'immagini in bianco e nero, poi però sono tornata al colore!!!)

Un ragazzo difamiglia


Una vela bianca, troppo lontana anche per lo zoom


ombrelloni mossi dal vento.......ma ve ne accorgete?


Bouganville amate


(non se ne conosce la storia)

In Liguria esiste la tradizione di arricchire con incisioni bellissime, i Crocifissi.


Un'edicola per un Santo che non s'intravvede.

Oleandri


Limoni Liguri.



La televisione, precisa nel comunicarci le statistiche del momento, ci informa che quest'anno gli italiani, vanno, io dico fuggono dalle città e in percentuale maggiore, si recano al mare o nei luoghi di maggiore refrigerio. Non certo per una migliore disponibilità economica, ma per il grande caldo africano che ci affligge (questo è il mio sondaggio!!)

La mia vacanza al mare è stata un po' sofferta: non solo per il tempo, ma per un'insieme di avvenimenti che mi hanno portato a riflettere sulle scelte degli ultimi due anni.

 Mi sono ricordata di un film, non visto recentemente, di tre signore inglesi che, per vari motivi
decidono di noleggiare una villa, con giardino, in Toscana.
Una simile prospettiva mi "alletta" 
Leggere in poltrona tra i fiori e all'ombra di alberi dalle fluenti chiome. Passeggiare nei vialetti di quel giardino, ammirare il panorama toscano, sempre tanto decantato e che ho potuto appurare, quando col camper Paolo ed io abbiamo visitato "la Toscana Minore". 
E  silenzio e pace.
Non piacerebbe anche a voi?

Ne parlerò con il "ragazzo di famiglia" e poi..... "che sarà sarà"!