arriva l'estate?

lunedì 8 giugno 2015





Ancora pochi giorni terminerà la primavera e inizierà l'estate. Inizierà l'estate? Siamo a giugno e fa caldo come se fossimo a luglio: l'estate è già qui!

La stagione non è ininfluente, e Tu lo sai Signore, che il tempo atmosferico segna la mia sensibilità. Spesso, poi, io prendo spunto dal sole, dalla luna, che segnano il mio stato d'animo per esprimermi con Te, in quel pacato conversare che è la preghiera, nutrita dai fatti della vita.

Leggendo le letture della scorsa settimana tratte dal libro del profeta Tobia, mi sono entusiasmata perchè Tobi e Tobia (il figlio di Tobi) parlano, innalzano lodi a Dio con parole stupende mentre le mie preghiere sono spesso uguali e ciò le rende astratte, buone per ogni occasione non riguardano il mio immediato sentire.

Allora è inutile che io preghi? No, perchè pregare non significa solo domandare, anche, ma soprattutto dialogare con Lui, il nostro Creatore.

La preghiera spesso sale d'intensità, quando si fa pura e disinteressata adorazione, anche allora risente del clima in cui sono immersa. Non è un caso che il Cantico, che celebra l'esaltante sorpresa dell'amore, venga ambientato in primavera, sui prati verdi e le viti in fiore.

E allora Signore come è più giusto pregarTi? Cosa Ti dirò?

Mi affido alla Tua sapienza, anche se vorrei chiederTi un paradiso amico, dove io possa trovare refrigerio in questi giorni assolati di una precoce estate.


Un caro sincero augurio di Buone Vacanze! Io andrò al mare....anche se adoro la montagna!

A R R I V E D E R CI ! ! !