Dalla vita ad una storia

mercoledì 22 aprile 2015









Non esistono santi.


Esiste solo la santità.


La santità è la gioia.


Christian Bobin






Kierkegaard ha detto: " La più grande obiezione contro il cristianesimo sono i cristiani. Cristo non vuole ammiratori, ma discepoli. Non sa che cosa farsene degli adulatori, vuole invece chi lo segua."






Ci sono troppe rappresentazioni devozionali di un Gesù con lunghi capelli biondi e occhi azzurri così che viene imprigionato in una immagine dolciastra. Invece che "soggetto" da incontrare, Dio diventa "oggetto" da manipolare. Prendo due casi limite: sui cinturoni dei soldati nazisti vi era scritto Got mit uns, "Dio è con noi". Ancora oggi sui dollari americati c'è la scritta In "God we trust" "Noi crediamo in Dio".


Il nome e il volto di Dio che Gesù manifesta sono un'altra cosa.

Innanzitutto il nome e il volto per la cultura di quel tempo, indicavano l'intera personalità.

Conoscere il volto e il nome era possedere parte della sue essenza.

Per questo per gli ebrei non è pensabile pronunciare il nome di Dio e quando nel testo sacro c'è "IHaWè", che è appunto il nome di Dio, non si può leggere, perciò al suo posto si pronuncia un'invocazione come "il Signore".

Simone Weil, ebrea educata nell'agnosticismo, scrive: "Dio non poteva creare che nascondendosi, altrimenti non avrebbe potuto esistere che Dio solo. Forse Egli ha lasciato intravvedere di sè solo quanto basta, perchè dalla fede in Lui, l'uomo sia spinto ad occuparsi dell'uomo, perchè non sia abbagliato dal Cielo tanto da disinteressarsi della terra...

Un Dio nascosto è il solo che possa instaurare con l'uomo un rapporto di libertà e non di necessità.

Dio ci ha creati dal nulla, ma non per il Nulla.

C'è una storia nella vita di tutti gli uomini (William Shakespeare). Dio ci dà la vita, noi dobbiamo farne una storia. (Giulio Dellavite)





Nessun uomo è un’isola;
Nessun uomo sta solo.
Ogni uomo è una gioia per me;
Il dolore di ogni uomo è il mio dolore.
Abbiamo bisogno l’uno dell’altro,
perciò io difenderò
ogni uomo come mio fratello;
ogni uomo come mio amico. (John Donne)