Tu lo sai, Signore.

domenica 19 aprile 2015


Signore, Tu lo sai, Tu non hai bisogno di leggere i giornali, di ascoltare i Tg per essere informato. Tu lo sai. Io questa sera grido angosciata per tutte quelle vite che hanno terminato il cammino. Vorrei farTi un promemoria per ricordarTi  cosa sta succedendo nel nostro-Tuo, bel mare: veramente quel lungo elenco che Tu ben conosci, serve a me per trasformare questi pensieri  in preghiera.
Fammi comprendere, Signore, il valore dell'uomo, secondo solo a Te; e come mettermi dalla sua parte è mettermi dalla parte Tua che hai voluto "sposarlo" e farTi, nel Tuo Cristo, fratello.