Gli interessi di Paolo

domenica 22 marzo 2015




1° in assoluto i fratelli





2° con distacco la moglie (!?)





3° e seguito sport e giornali e libri









Il nostro cane! Era con Paolo perchè io ero in Chiesa e non poteva entrare....









(il camper)





Assisi (Niente giornale ma la guida della città che conosciamo benissimo!)





Il giornale è sulla mia borsa. (mi sta dicendo di non fotografarlo!)





telecomando (Mi sta dicendo di non fotografare!)





a passeggio per Novara













Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.

(Virginia Woolf)




Amo chi legge. E leggo chi amo.

(valemille, Twitter)




Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro

(Umberto Eco)







Chi accumula libri accumula desideri; e chi ha molti desideri è molto giovane, anche a ottant’anni.

(Ugo Ojetti)







I genitori ti insegnano ad amare, ridere e correre. Ma solo entrando in contatto con i libri, si scopre di avere le ali.







I libri sono stati i miei uccelli e i miei nidi, i miei animali domestici, la mia stalla e la mia campagna; la libreria era il mondo chiuso in uno specchio; di uno specchio aveva la profondità infinita, la varietà, l’imprevedibilità.

(Jean-Paul Sartre)







Un libro è un giardino che puoi tenere in tasca. (prov. cinese)







Aforismi? Quanti ne volete tutti bellissimi e tutti invitano a leggere! Bravo Paolo!