Felicità è....

martedì 3 giugno 2014



Introduzione alla S. Messa del 1° Giugno 2014

In questo giorno, per noi importante, perchè rinnoviamo le promesse che ci scambiammo 50anni fa', mi piace ricordare che Maria, Madre amorosa, con Gesù, Suo Figlio, ci hanno sempre tenuto per mano indicandoci la strada della speranza in cui vivere.
Sappiamo che il Signore ci parla attraverso segni ed avvenimenti. Io abitavo a Milano, Paolo a Novara. Ma dovevamo incontrarci perchè Qualcuno ci guidava!

Signore Tu solo sai quante cose diverse ed uguali passano per la testa di ciascuno di noi. To solo conosci i nostri sentimenti che parlano di vita vissuta insieme tra momenti di gioia e di dolore e di momenti di attesa per  giorni sconosciuti che sarebbero arrivati.
Ti chiediamo di proteggerci e di aiutarci oggi come ieri, ieri come domani, domani come sempre.
Ora che i nostri capelli sono bianchi e gli occhiali aiutano la nostra vista un po' indebolita, mantienici saldi sulla Tua strada per andare incontro a quanti abbiamo perso lungo il cammino.
Ricordaci di ringraziarTi, quando il mattino i primi raggi di sole incontrano i nostri occhi e la sera, quando le stelle donano la loro luce al cielo, per la giornata che ci hai donato.

Grazie ancora per i doni preziosi che ci hai imprestato e che noi amiamo tanto che sono Ada e Elena, Enrico, Pamela, Giacomo e Francesco. e Valeria e Luca che sono già con Te nel cielo azzurro.

Grazie Signore!

Felicità è accorgersi che le scarpe indossate fanno male.
Felicità è accorgersi che dalla camicetta scelta per l'occasione, parte il bottone centrale.
Felicità è cercare di fare entrare nella pochette da cerimonia un portafoglio troppo grande.
Felicità è non riuscire a sistemare la pettinatura come vorresti.
Felicità accorgersi che sei tremendamente in ritardo malgrado la sveglia sia suonata alle sei.
Felicità è capire che bouchet, pochette e bastone continuano ad intralciarti.
Felicità è essere già in chiesa e scoprire che l'anello è rimasto a casa.
Felicità è scoprire che il ristorante è chiuso perchè la proprietaria s'è ammalata.
Felicità è trovare subito un altro ristorante.....
Felicità è una risata fatta tutti insieme perchè l'allegria non ci ha abbandonato accorgendoci che alla fin fine tutto è filato liscio.....e che Giacomo,  Francesco e Elena mi hanno riempito di riso!
Francesco con molta forza!!!
Di questa giornata, dove il sole non è mancato, ringraziamo con tanta gioia il Signore.