...guardate i fiori dei campi....

domenica 2 marzo 2014


Nessun pensiero triste, guardando questo magnifico giardino mi viene spontaneo pensare: "mi piacerebbe essere sepolta qui". Perchè i miei giorni passano e c'è  l'attesa di Lui per iniziare la vera, la bella avventura.


 Vangelo di oggi:Perciò io vi dico: non preoccupatevi per la vostra vita, di quello che mangerete o berrete, né per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita non vale forse più del cibo e il corpo più del vestito?

Guardate gli uccelli del cielo: non seminano e non mietono, né raccolgono nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non valete forse più di loro? E chi di voi, per quanto si preoccupi, può allungare anche di poco la propria vita?
E per il vestito, perché vi preoccupate? Osservate come crescono i gigli del campo: non faticano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. Ora, se Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani si getta nel forno, non farà molto di più per voi, gente di poca fede?



Il sole di oggi  fa brillare di gioia il nostro cuore e i nostri occhi, perchè sentiamo, nell'aria un po' più riscaldata un annuncio di primavera. L'incontro con Lui su questa spiaggia di alberi colorati di gemme che stanno nascendo, mi fa pensare che la Sua continua Presenza mi aiuta a rigenerarmi nell'amore diventando  persona nuova. Sento che appartenere a Cristo mi dona una responsabilità di vita, e vorrei che il mio cuore fosse come quel giglio dei campi,che mi parla di purezza e di capacità di testimoniarLo specialmente quando il mondo m'interroga. 

Buona domenica e facciamo che quel pezzo di Pane di cui oggi, nella Messa, ci nutriremo, sia un abbraccio fisico con Gesù e con i Suoi e nostri, amici.