Angeli Custodi

martedì 9 luglio 2013



Ieri è stata una giornata importante, non dimentichiamola troppo in fretta! Le parole del Papa  dovrebbero essere una tappa per indicarci un nuovo cammino.
Il Signore ci ha donato un'Anima invisibile e fedele, che dal cielo stellato, controlla le nostre vite quaggiù sulla terra, e sbalordita vede che la moltitudine degli altri Angeli Custodi,  sono scoraggiati e mesti, nell'ansia o nel terrore di salvare quella tale anima dai nemici,   non  riuscendovi, perché "Quella" stessa non vuole essere salvata.
Ogni nuovo mattino si riapre questo dramma. Il Signore ci viene incontro e noi non ce ne accorgiamo. Non vogliamo aprirGli il cuore. Sì, questa è una scelta di libertà!
Ma qual è il segno che il Signore non ci abbandona? Che le ore passate in Sua compagnia ci rendono sempre più lieti e più grati perché c'è. Anche se non chiamiamo Lui c'è e l'Angelo Custode ci mormora all'orecchio parole di pace e il miracolo s'avvera, perché sorridiamo.O'Scià! (mio respiro)