La mia mamma

sabato 11 maggio 2013

 
 
 
In questa "foto formato tessera" è tutta la storia della mia mamma. Rosa Maria. Nata nel 1919 da una famiglia di contadini dove le carezze e i baci non si usavano. Bastava lo sguardo. Ho conosciuto la cascina dei miei nonni dove lei è cresciuta fino a 10 anni per poi andare a lavorare a Trieste. Il suo cognome potrebbe benissimo essere Lavoro.
A Trieste ha conosciuto il mio papà e sposati, sono andati ad abitare a Milano.
Anche lei, non è mai stata prodiga di carezze con noi, ma appena poteva permetterselo, ci comperava un po' di felicità. Ha avuto una vita che si potrebbe riassumere in lavoro e preoccupazioni e "la fabbrica".
Adesso che ha 92 anni, il suo grande rammarico (confessa) è di averci lasciato molto sole a badare a noi stesse.
 
Mamma ci hai dato tutta te stessa, di più non era possibile! Il nostro amore per te è immenso anche se non lo vuoi sentire. Domani è la tua festa: Grazie Mamma dal profondo del cuore!|
 
 
 
Una carezza e nel suo volto un sorriso.
Pietre preziose.
Trieste-Grignano 1953