Sbigottimento

lunedì 7 gennaio 2013

 
 
Dove sei finito, mio cuore?
A volte mi sento smarrita, non comprendo: non sono nè felice, nè triste e neanche particolarmente scontenta. Sono allibita. Non capisco le persone...Pregare è addirittura impossibile. Non resta che offrire il proprio sbigottimento. Il proprio cuore ingombro, il proprio disappunto,
Parlare liberamente, a cuore aperto, dicendo le cose come stanno, sfogarsi, è molto utile. Può aiutare a fare il punto della situazione, a capire se stessi, a rendere chiari i pensieri che  turbano. Ma a quest'ora Paolo dorme e poi non vuol sentire cose di blog!
Leggevo una poesia l'altro giorno. Parlava del silenzio che pian piano scende dentro di noi e incontra Lui. Farò così. Buonanotte cuore mio.