4a domenica d'Avvento di G. Sacino

domenica 23 dicembre 2012

 
 
 
PREGO
 
Da Nazaret ad Ain Karin, il paese di Tua cugina,
Ti vedi, o Madre, portare l'atteso.
Ad ogni Tuo passo il creato s'inchina
e perfino le foglie stan ferme, adorando.
Tu benedetta tra tutte le donne,
Arca della nuova ed eterna Alleanza,
doni un corpo di carne all'Eterno
dono d'amore per noi peccatori.
E scoppia la vita che vince la morte
ogni bimbo che nasce è Lui che ritorna
ogni giusto che soffre
è Lui che s'immola.
Il mondo continua a dir "Miserere",
ma è il Magnificat che vince la storia.
Madre aiutaci a dire con Te:
"Si compia in me la Tua volontà".
Amen