Festa dell'Immacolata

venerdì 7 dicembre 2012

 
 
 
Un vocio..un canto dolcissimo...si sente nell'aria, è il mio cuore che esulta, sono i miei angioletti che lodano la Regina del Cielo..la Vergine Immacolata...in punta di piedi vado nel soggiorno...è di là che arriva questa musica celestiale:
 
 
Ave, Regina coelorum;
ave Domina angelorum.
Salve, radix; salve, porta,
ex qua mundo lux est orta.
Gaude,Virgo gloriosa,
super omnes speciosa;
vale, o valde decora,
et pro nobis Christum exora.
 
 
Salve,regina del cielo; salve, signora degli angeli. Salve, santa progenie, da cui è venuta la luce del mondo. Rallegrati, vergine gloriosa, sublime nella tua bellezza. Salve, vergine bellissima, e prega per noi Cristo Signore.


Sento le cose cantare - R.Maria Rilke

 
Le permisero di andare, di librarsi,
e nel giovane anno dare fremiti -
la loro umile vita di Maria
regale diventò, e meravigliosa:
come campane a festa in giorni santi
da una casa corse all'altra, immensa;
e Lei, svagata un tempo nella fanciullezza,
così diffusa si trovava nel Suo grembo,
così colma di quell'Uno -
per migliaia già bastante -
e sembrava tutto porLa in luce:
Lei che come vigna era, e dava frutto.