Il cammino

lunedì 4 giugno 2012


...cammina l'uomo quando sa bene dove andare...


"Una cordata pacata, composta, silenziosa ma serena si dipana per le vie ed i quartieri di Milano. La città è ordinata e composta, pronta a reggere l’invasione di “stranieri”. Un moto silenzioso e potente invade le strade e si articola in maniera sempre più massiccia presso le zone limitrofe alla fiera. Ci si guarda negli occhi e ci si riconosce ma si prosegue verso la meta, verso un incontro che da senso alla nostra presenza."


La nostra vita è un cammino, a volte lungo, a volte breve, ma sempre difficile e duro anche se ci dà tanta gioia. Ci sono poche cose che uniscono come il camminare insieme. Insieme a Cristo. E questa è un'avventura che prelude a un'avventura più grande: l'incontro con Dio
Camminare con Gesù significa ascoltarLo e risponderGli.
Noi camminiamo ogni volta che, superato un ostacolo, possiamo di nuovo avanzare o, quando caduti, ci rialziamo. Ci sono delle cadute e delle sconfitte che valgono più di una vittoria. Senza sacrifici e senza imprevisti, senza un amore folle non si può stare al passo con Lui.
Dio si è mostrato a noi con il nostro volto, con le passioni, i dolori, le incertezze e le gioie che provano tutti gli uomini.