Assunzione della B. V. Maria - Prego di G. Sacino

martedì 16 agosto 2011



Non parole banali,per la vittoria splendida
da Dio donata al Tuo corpo gravido di terra,
vorrei dirTi, o mia sorella in umanità,
o madre e vergine Maria.

Nè fiori bianchi, riflesso della Tua purezza,
io voglio offrirTi
ma solo una piccola ginestra
spuntata tra le fenditure della roccia del mio cuore,
una ginestra umile,
sommessa testimone del mio amore.

Accettala ugualmente, o Madre.
E' nostalgia di un immenso amore che io,
polvere dal sospiro d'immortalità,
sento pulsarmi teneramente dentro.

O dal fango del mondo Immacolata,
o Assunta nel Cielo
accoglimi o Maria.
tendendomi la mano,
perchè sicura per me
diventi la vittoria del Tuo Cristo,
per l'eternità.
Amen.