Gibran

giovedì 19 maggio 2011



Gli altri, quando ti sono vicini
amano se stessi:
io amo te in te stessa.
Altri uomini vedono in te
una bellezza che appassirà
prima ancora dei loro anni.
Ma io vedo in te una bellezza
che non appassirà mai,
e nell'autunno dei tuoi giorni
questa bellezza non avrà paura di specchiarsi,
e non conoscerà oltraggio.
Solo io amo in te l'invisibile.