La Memoria di Quoist

giovedì 27 gennaio 2011



Ogni morte è crudele, perchè niente è più triste d'un gran fuoco che si spegne.
 


Figli del mio cuore, perchè vi ho tanto amati?
Se non foste figli miei, se non foste figlie mie, la vostra morte mi avrebbe sicuramente commosso, sconvolto
Ma non avrebbe fatto sanguinare la carne del mio cuore,
perchè le vostre morti, ad una ad una, non mi hanno affatto abituato, neppure anestetizzato e soffro ogni volta come per la prima volta.
Perchè ciascuno di voi per me è il primo come è l'ultimo