La sera di Gibran

4 comments


Il sonno ha baciato i tuoi occhi.
Non negarlo: l'ho visto.
Ha baciato i tuoi occhi:
così! e così!
Appoggia la testa qui, su questa spalla,
e dormi;
dormi, mia piccola, dormi:
sei a casa, sei nella tua terra.
Io veglierò: veglierò sola,
devo vigilare fino al mattino:
Sono nata per rimanere vigile
fino al mattino.
Possa Dio custodirti,
possa Dio benedire la mia veglia,
possa Dio proteggerti
sempre.
Possa la Vita cantare nel tuo cuore.
E possa la Vita custodirti
nel suo cuore più sacro.


bimbo20che20dorme
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

4 commenti:



  1. Dal blog di Daniela (& co.), se permetti, un saluto di cordialità dopo la lettura dei tuoi interessanti post.

    Rosella e Caro

    RispondiElimina


  2. ... ovviamente volevamo scrivere Carlo.

    L'occasione anche per aggiungere un saluto dall'amico Pasquale che passa ora per... scroccare il caffeino mattutino.

    Rosella e Carlo.

    RispondiElimina
  3. lucianadal21/10/10, 14:59

    Carissimi Carlo e Rosella, grazie di tutto; sono ai primi approcci e sono felice di conoscere amici nuovi. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. lucianadal21/10/10, 15:08

    Dani, un caro abbraccio!

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...